martedì 3 aprile 2012

Primissimi passi...

Ricapitoliamo un po' quello che c'è da sapere su Dwarf Fortress:

è un gestionale/survival/roguelike adventurer, in grafica 2D ASCII, ma come vi spiegherò esistono vari tileset per trasformare lettere e simboli in immagini più semplici da interpretare.

è difficile, enormemente difficile, un giocatore all'inizio perderà praticamente subito se non saprà come muoversi, cosa fare e quale tasto premere...


Parliamo per un attimo della grafica... gli sviluppatori hanno puntato sulla semplificazione stilistica, quindi completamente in controtendenza rispetto al panorama videoludico attuale, però.... quanti altri giochi conoscete che offrono una enorme varietà di eventi, attività e imprevisti?



Una breve descrizione di quello che vediamo nell'immagine (presa a caso da google): partendo da sinistra abbiamo una prateria con una strada in mezzo, un deposito di scambi commerciali in alto al centro e dei workshop, dei laboratori dove i nani producono oggetti, in basso, a destra abbiamo la fortezza, protetta da mura, piena di stanze e oggetti vari; i nani sono rappresentati come delle faccine sorridenti  

Ma per andare incontro ai gusti di più persone, sono stati inventati i Tileset, di cui quello di MayDay ne è un ottimo esempio:


Non è la stessa immagine ma è sufficiente per farvi capire l'effettiva differenza tra i due stili, quest'ultimo molto più chiaro, dato che sostituisce dei piccoli sprite molto dettagliati ai simboli in ASCII

Passiamo alle cose serie... Come procurarsi Dwarf Fortress? L'ultima versione (poichè è un gioco in ALPHA continuamente aggiornato, riparato, rimaneggiato e !!GRATUITO!! ) è disponibile sul sito ufficiale dove potete anche leggere il blog degli sviluppatori (Tarn e Zack Adams) con le ultime news sul gioco; oppure, per i giocatori alle prime armi, potete scaricare il Lazy Newb Pack, (da qui in poi LNP) un programmino che contiene il gioco e vari optional, come diversi Tileset e programmi aggiuntivi per rendere più divertente l'esperienza di gioco (e più comoda)



Scaricatelo e dezippate il contenuto in una cartella, non serve altro, non si installa nulla, quindi niente fastidiose chiavi di registro o altro; quando avvierete il programma vi apparirà la finestrella qui sopra, nella prima tab potete modificare alcuni piccoli aspetti del gioco, come l'economia (ora disattivata in quanto sarà rielaborata in futuro), presenza di invasori (se volete essere assediati dai goblin o fare una partitina tranquilla (?) ), l'effetto secondario di un bagno nel magma, se avere una indicazione visiva della profondità di una casella piena d'acqua o far vedere solo l'acqua (consigliabile yes), modificazioni atmosferiche tipo pioggia e tempeste di neve, se volete delle frane abbastanza realistiche oppure evitarle del tutto (una montagna senza niente sotto come sostegno?)

La seconda tabella riguarda i tileset grafici dove potete scegliere quale usare, io uso il mayday, quindi in futuri screen mostrerò la mia fortezza con quella grafica. La terza tab raccoglie i programmi secondari, nella versione lite di LNP ce ne sono due: Dwarf therapist e Soundsense, il primo è un programma per la gestione della popolazione dove potete modificare i lavori che può o non può compiere un dato nano, cambiarne il nickname per renderlo più facilmente riconoscibile e controllarne l'umore (lo ripeterò spesso, un nano triste è un nano che può impazzire e fare a pezzi tutto, teneteli allegri e ubriachi), il secondo è un programmino in java (richiede la versione 7) che aggiunge molta più musica e effetti sonori, dal sito ufficiale potete scaricare pack sonori vari ( un piccolo assaggio ), se volete utilizzarlo disattivate il sonoro di DF nell'ultima tab (una bella chitarra molto rilassante)

Quando siete pronti... premete Play Dwarf Fortress e "Strike the earth!"

Nessun commento:

Posta un commento